All for Joomla All for Webmasters

Una dentatura perfetta ha importanti implicazioni in molti aspetti della nostra vita, infatti, oltre all’aspetto estetico denti dritti e ben allineati sono importanti per la corretta fonazione, masticazione e deglutizione. I pazienti con malocclusioni possono riportare sintomi molto diversi: mal di testa frequenti, click della mandibola, mal di schiena ma anche una maggiore frequenza di carie o parodontiti. Quando i denti non sono allineati correttamente bisogna ricorrere ad un apparecchio ortodontico che, grazie alle forze di trazione che genera, riesce a raddrizzare i denti. I classici apparecchi hanno però attacchi in metallo molto evidenti, provocano spess

o piccole ferite e la durata del trattamento è, solitamente, abbastanza lunga. Tutti questi aspetti possono facilmente scoraggiare un adulto che deve curare una malocclusione e quindi più che mostrare un sorriso metallico molte persone preferiscono rinunciare ad avere bellissimi denti dritti. Per fortuna, oggi, all’ortodonzia classica si affianca anche l’ortodonzia invisibile ideale proprio per quelle persone che vogliono curare la malocclusione senza che nessuno si accorga del trattamento ortodontico in corso. L’ortodonzia invisibile si avvale di due tipi di apparecchio che possono essere scelti dal dentista in base alle esigenze e alle condizioni cliniche del paziente:

  • l’apparecchio invisibile;
  • l’ortodonzia linguale.

 

APPARECCHIO INVISIBILE INVISALIGN

La metodologia ortodontica Invisalign® è indicata per tutti coloro che desiderano ottenere un efficace allineamento dentale senza l’inestetismo dell’apparecchio ortodontico tradizionale causato da fili ed attacchi metallici visibili.   Invisalign® è, infatti un trattamento ortodontico altamente estetico che utilizza mascherine in resina trasparente quasi totalmente invisibili e di reale efficacia terapeutica. Esso è destinato principalmente a pazienti adulti con lievi irregolarità nella posizione dei denti.

Le caratteristiche

Le mascherine trasparenti Invisalign®:

mascherina_trasparente.02png

 

  • Sono comode e rimovibili in quanto si possono togliere per mangiare e bere, lavarsi i denti e per passare il filo interdentale;
  • Non provocano irritazione alla bocca e al cavo orale;
  • Non ostacolano la pronuncia;
  • Sono leggerissime perché di resina trasparente di soli 3 decimi di millimetro di spessore;
  • Personalizzate perché prodotte dalle impronte dentarie del singolo paziente;
  • Sono trasparenti, pressoché invisibili;

 

 

L'apprecchio invisibile consente una migliore igiene  rispetto a quello fisso per il fatto che è rimovibile, evitando così l'infiammazione delle gengive, che è molto comune con l'apparecchio ortodontico fisso. Per di più, durante il trattamento terapeutico la presenza della carie dentale è meno probabile rispetto al trattamento con l'apparecchio fisso. 

Invisalign® è in grado di trattare un'ampia gamma di problemi di allineamento, da movimenti dentali di lieve entità fino a casi più complessi.

Ecco alcuni dei problemi di allineamento che possono essere trattati con Invisalign:

Affollamento dentale: lo spazio disponibile nell'arcata non è sufficiente per alloggiare tutti i denti in modo adeguato;

Denti con spaziatura eccessiva: l'arcata dispone di spazio in eccesso;

Morso crociato: le arcate superiore e inferiore sono disallineate. Generalmente, uno o più denti superiori mordono nella parte interna dei denti inferiori e questo può verificarsi nella parte anteriore e/o sui lati;

    Morso profondo: i denti superiori si sovrappongono in modo significativo sui denti inferiori;

Morso inverso: i denti inferiori sporgono oltre i denti anteriori, generalmente a causa del sottosviluppo dell'arcata superiore o del sovrasviluppo dell'arcata inferiore, o di entrambe le situazioni.

La tecnica ortodontica

Il processo di produzione inizia con una visita e panoramica dentale, procedendo con fotografie e impronte che vengono inviate per l'analisi. Per ogni paziente individualmente viene pianificato il piano terapeutico e la sua durata.

L’apparecchio invisibile è costituito da mascherine trasparenti in resina che ricoprono i denti.  Il numero degli allineatori da utilizzare varia in funzione della malocclusione e ogni allineatore deve essere utilizzato per 22 ore nell’arco della giornata, togliendolo dalla bocca solo per mangiare e lavarsi i denti. Ogni due settimane gli allineatori superiore e inferiore vengono sostituti dalla coppia successiva, ciò consente un graduale e costante movimento dei denti. Infatti, in questo modo le mascherine possono garantire sempre la forza elastica necessaria per spostare i denti nella posizione corretta. Mediamente un allineatore permette uno spostamento di 0,2 mm e quindi per ottenere uno spostamento dentale di 2 mm. sono necessari 10 allineatori. La programmazione del trattamento ortodontico viene effettuata negli Stati Uniti dove, attraverso un processo computerizzato, viene prima ricostruita tridimensionalmente la bocca del paziente e successivamente realizzato lo spostamento virtuale dei denti. Tutto il trattamento viene così programmato in anticipo nei minimi dettagli e attraverso il computer il paziente può vedere le trasformazioni che subirà la sua dentatura nel corso del tempo. Questa procedura si chiama ClinCheck e consente di poter visionare, sul computer, il trattamento ortodontico. L’ortodontista può così valutare in maniera appropriata ed esauriente la terapia ed apportare anche eventuali modifiche o correzioni. Per il paziente rappresenta invece un utile strumento per poter apprezzare lo spostamento dei denti e valutare così il risultato estetico finale. 

 Per le prime ore dal posizionamento della nuova mascherina è possibile che si percepisca una leggera sensazione di fastidio o di lieve dolore che svanirà con il passare delle ore e l’adattamento della dentatura alla nuova mascherina.

 

La durata del trattamento è molto variabile, può andare dai 6 ai 15 mesi. I primi risultati sono visibili già dopo poco tempo ma per avere risultati ottimali è importante che il paziente sia rigoroso e indossi sempre le mascherine, poiché solo in questo modo l’efficacia sarà ottimale.

Alla fine del periodo di trattamento è necessario proseguire la terapia con una mascherina di contenzione che mantiene la posizione finale ottenuta.

Lo studio dentistico Giardinelli offre un trattamento di ortodonzia invisibile completo, dalla diagnosi alla cura, al mantenimento della posizione ottenuta

 

APPARECCHIO LINGUALE   

     Risultati immagini per apparecchio linguale

Oltre all’apparecchio invisibile anche l’apparecchio linguale permette di modificare la dentatura senza l’incubo dei classici attacchi metallici. Con questa tecnica, sviluppata negli USA, i brackets ortodontici (gli attacchi) non vengono inseriti nella parte esterna dei denti ma nella parte interna, quella rivolta verso la lingua, così da non essere mai visibile durante tutta la durata del trattamento. Oltre al vantaggio estetico, gli apparecchi linguali presentano anche altri vantaggi tra cui la salvaguardia dello smalto dentale, un trattamento più breve soprattutto nei casi di morso coperto e un minor rischio di retrazioni gengivali. L’apparecchio ortodontico linguale ècostituito dai brackets, ovvero gli attacchi inseriti sulla superficie interna dei denti e da fili metallici agganciati agli attacchi con legature metalliche o elastomeriche. I denti si riallineano in tempi abbastanza brevi grazie alla forza elastica che si crea tra l’arco metallico e gli attacchi.             

Esistono diversi tipi di attacchi che possono essere inseriti in base alle condizioni del paziente, alcuni tipi sono molto sottili (1,5 mm di spessore) così da non creare nessun tipo di fastidio, altri sono costituiti da due alette arcuate inserite su una basetta che sono ripiegate su sé stesse per supportare il filo metallico.

I fastidi avvertiti dal paziente sono lievi e sempre transitori, inizialmente si hanno piccole difficoltà nella fonazione e disturbi alla lingua ma in pochi giorni il paziente si abitua facilmente a parlare, mangiare, ecc. con il suo apparecchio.

I vantaggi dell'ortodonzia linguale rispetto a quella classica sono:

  • Invisibilità;
  • Minore durata del trattamento, soprattutto nei casi di morso coperto;
  • Minore possibilità di retrazioni gengivali;
  • Salvaguardia dello smalto dentale anteriore;
  • Efficacia nel trattamento della sintomatologia dovuta a disordini cranio-mandibolari.

Tutti possono utilizzare l’apparecchio linguale senza limiti di età purché i denti siano ben ancorati nell’osso e che i tessuti di sostegno siano in perfetta salute. Non è possibile indicare con certezza la durata di un trattamento di ortodonzia linguale, molto dipende infatti dal tipo di molocclusione da curare. Già dopo poco tempo però il raddrizzamento dei denti è evidente mentre l’apparecchio è totalmente invisibile e si può mangiare, parlare e ridere senza timori o vergogne. Grazie all’ortodonzia linguale tutti possono avere una dentatura perfetta con denti dritti e ben allineati.  

          Risultati immagini per apparecchio linguale

L’apparecchio invisibile e l’ortodonzia linguale hanno sicuramente rivoluzionato l’ortodonzia permettendo a chiunque, a qualsiasi età e qualsiasi sia l’attività che svolge di risolvere ogni tipo di malocclusione senza nessun disagio. Nessuno si accorgerà della presenza dell’apparecchio ma tutti noteranno la differenza del sorriso, che sarà finalmente bellissimo. 

phone icon
Fissa un appuntamento0961-747810 |  393-2227446
mail icon
Inviaci un messaggio dott.francesco.giardinelli@gmail.com
location icon
Vieni a trovarci via Melchiorre Jannelli, 47 Catanzaro